Home > Dal mare alla montagna, le bellezze di Custonaci

Dal mare alla montagna, le bellezze di Custonaci

Custonaci cosa vedere

All’estremità orientale del golfo di Bonagia, a poca distanza da San Vito Lo Capo e Castellammare del Golfo, sorge il comune trapanese Custonaci

Custonaci: paesaggi, mare,montagna, grotte e cavità affascinanti.

Custonaci accoglie i suoi visitatori con il Monte Sparagio che domina il paese e proietta la sua ombra sino al mare, lì dove si presenta una lunga costa accarezzata dal mar Mediterraneo.
La località balneare di Custonaci è Cornino che spicca tra calette sabbiose e zone rocciose, sempre a indicare la natura eterogenea del paese. Posizionata alle pendici del Monte Cofano, la baia Cornino è un tratto di costa incontaminato della riserva naturale che confina con la suggestiva Grotta Mangiapane.

Meritatamente considerata una delle più belle spiagge della costa occidentale, Cornino rimane una zona tranquilla e non particolarmente frequentata, dotata di spiaggia libera e una parte ben attrezzata.

Diviso al suo interno in piccole frazioni, il paese di Custonaci è famoso per la usa importante attività di estrazione marmifera e per il pregiato marmo Perlato di Sicilia: di colore avorio con chiazze di calcite pura, ma anche marmi di vario colore.
L’economia principale della città è quindi rappresentata dal marmo e in particolare dal Perlato di Sicilia che, seppur in quantità piccola, si trova all’interno della Basica di San Pietro a Città del Vaticano.

Cosa vedere a Custonaci?

Oltre alle spiagge e alle zone balneari, anche il centro cittadino è diventato nel corso degli anni meta turistica privilegiata. Tra le bellezze di Custonaci da visitare il Santuario della Madonna: molto sentito, infatti, il culto per Maria Santissima di Custonaci, patrona anche della vicina Erice.
Meritano una visita anche i bagli, ovvero delle caratteristiche borgate dove un tempo si raccoglievano i lavoratori delle aziende agricole. Da non dimenticare la Riserva Naturale Orientata Monte Cofano, un’area protetta istituita nel 1997 che presenta una ricca vegetazione, una fonte torrentizia e diverse manifestazioni carsiche.
Tra le manifestazioni da ricordare, il presepe vivente che ogni anno si svolge nella Grotta Mangiapane e la Sagra della Spincia, dolce tipico del territorio.

Come arrivare a Custonaci?

La località rientra tra le destinazioni della Autoservizi Russo. Con varie corse giornaliere è possibile raggiungere e visitare Custonaci in maniera facile e agevole sia dall’Aeroporto di Palermo che dalla Stazione Centrale di Palermo.

Per maggiori info consulta la sezione Orari e Tariffe o richiedi maggiori informazioni dalla nostra pagina contatti.

Condividi su: